Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Conciliazione tra lavoro famiglia e bellezza - il tempo che manca

11/30/2016

 

Ogni giorno sento donne lamentarsi di non avere tempo per fare tutto, donne che fanno la fatidica “lista” con cui cercano di incastrare impegni appuntamenti e faccende di ogni tipo, salvo poi ritrovarsi alla sera distrutte e demoralizzate, non essendo riuscite a portare a termine tutto quanto si erano ripromesse.

 

Allora una domanda sorge spontanea: chi ci impone di fare questa lista e di portarla a termine? Forse i mariti o compagni o i nostri figli? Forse madri a cui vogliamo dimostrare di essere più brave di loro? Forse la società che per notare la nostra esistenza ci fa diventare delle specie di “Wonder woman”? forse il mondo del lavoro dove bisogna continuamente dimostrare di essere migliori degli uomini per ottenere comunque meno di loro? ed essere alla fine eternamente insoddisfatte???

 

Il prezzo da pagare per queste fatiche mal ricompensate è la quotidiana rinuncia a qualcosa che non ha niente a che vedere con tutte le attività nelle quali ci districhiamo ogni giorno, e che mirano alla ricerca della perfezione in tutto, ma che forse è la cosa più importante: la cura di noi stesse.

 

Non avere più tempo per noi è il denominatore comune delle donne che si ritrovano in questa descrizione. Si rinuncia alla cura del corpo, al parrucchiere, all’estetista, al caffè con l’amica, ad un cinema, con il risultato che tentiamo disperatamente( e senza successo) di accontentare tutti, quando basterebbe un’ora al giorno dedicata a noi stesse per sentirci subito meglio. Insomma: essere sempre perfette e troppo disponibili non è un atteggiamento che paga, senza contare che a volte porta a problemi all'interno della coppia perché lui si sente trascurato, mentre i figli non imparano ad essere autonomi, e in ufficio abbiamo sempre l’affanno così da far sfumare la carriera, sentendoci in questo modo delle fallite.

 

Per questo dobbiamo a volte un po’ violentarci nel nostro modo di essere, e obbligarci a trovare questo tempo, magari scopriremmo che se non stiriamo per quell’ora nessuno in famiglia se ne accorgerà o ci “sgriderà”….in compenso saremo sicuramente più allegre e sorridenti, cosa di cui beneficerà tutta la famiglia, ma anche il nostro aspetto.

 

Eh già: a voler essere troppo perfette alla fine ci si trascura, e il rischio di diventare sciatte è dietro l’angolo. Perché allora non chiedere un po’ più di collaborazione a chi ci sta intorno (marito, figli, madri), delegando alcune faccende (la spesa, o il figlio da andare a prendere a scuola) per dedicarci alla cura del nostro corpo o della nostra anima? Si potrebbe scoprire così che un’ora di camminata all’aria aperta o quel massaggio a lungo rimandato diventano possibili, e ci fanno stare subito meglio, e la nostra pelle si illumina in un lampo, regalandoci meno rughe e qualche anno in meno…

 

Che sacrifici comporta questo cambio di atteggiamento? Nessuno, perché tutti avranno il loro spazio, e noi saremo sicuramente delle madri migliori, delle mogli più attente, delle donne più attraenti, senza aver tolto nulla a nessuno. Ma con una grande soddisfazione: sentirci più belle dentro e fuori.

 

Cosa aspettate?

Share on Facebook
Please reload

Seguici
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook - Grey Circle
  • LinkedIn - Grey Circle
  • Instagram - Grigio Circle